Come aggiornare e installare un nuovo disco rigido o SSD nel PC

SSD

Come aggiornare e installare un nuovo disco rigido o SSD nel PC

SSD

L'aggiornamento di un disco rigido è uno dei modi più semplici per migliorare il tuo PC, sia che tu stia cercando un maggiore spazio di archiviazione o il potenziamento della velocità offerto da un SSD.

Ecco come scegliere e installare la tua nuova unità.

SSD

la scelta di un'unità che si adatta ai tuoi budget e fa ciò che ti serve è il primo passo. In questi giorni, la scelta più importante è tra un disco rigido tradizionale o un'unità a stato solido (SSD). Ma ci sono anche poche altre cose a cui pensare.

Dovresti ottenere un'unità normale, un SSD o entrambi?

Ecco la domanda da porsi: vuoi più velocità o più spazio di archiviazione?

I moderni SSD sono incredibili e sono un degno aggiornamento a qualsiasi sistema. Passare da un'unità normale a un'unità SSD migliora la velocità del sistema. Il PC si avvierà più velocemente, caricherà applicazioni e file di grandi dimensioni più velocemente e ridurrà i tempi di caricamento nella maggior parte dei giochi. Il problema è che, una volta superato un terabyte di spazio di archiviazione, gli SSD iniziano a diventare proibitivi per i costi.

In alternativa, i dischi rigidi convenzionali sono più lenti, ma offrono un'enorme quantità di spazio di archiviazione relativamente economico. È possibile trovare unità desktop che contengono quattro terabyte, sufficienti a soddisfare anche i più esigenti.

Puoi anche combinare i punti di forza degli SSD e dei dischi rigidi. Se il desktop è in grado di gestire più di una unità (e la maggior parte di esse può), è possibile installare il sistema operativo sull'unità SSD principale per accedere rapidamente a programmi e file essenziali e utilizzare un'unità tradizionale di grande capacità per l'archiviazione dei file. Ciò rende un SSD un upgrade particolarmente interessante se si dispone già di un disco rigido, dal momento che è possibile spostare il sistema operativo e "abbassare" il disco rigido per le funzioni di archiviazione.

SSD

Se il denaro non è un problema o se si è limitati a una singola connessione di unità nel laptop, è possibile spendere molto per ottenere un SSD multi-terabyte. Ma per la maggior parte delle persone, un SSD più piccolo combinato con un disco rigido più grande è un ottimo compromesso.

Quale dimensione fisica dovrebbe essere l'unità?

SSD

I dischi rigidi in genere sono disponibili in due dimensioni: 2,5 "e 3,5". Le unità da 3,5 "sono anche conosciute come" full size "o" unità desktop ". Quasi tutti i PC desktop hanno spazio per almeno una (e talvolta molte) unità da 3,5". La possibile eccezione a questo sono i PC super-small form factor che possono gestire solo un disco da 2,5 ".

Le unità da 2,5 "sono tradizionalmente pensate per i laptop, ma si adattano perfettamente anche a un PC desktop. Alcuni PC desktop dispongono di punti di montaggio incorporati per unità da 2,5 ". Se il tuo non lo fa, avrai bisogno di una staffa di montaggio come questa. Si noti che questi sono di solito etichettati come "staffe di montaggio SSD". Questo perché tutti gli SSD nel modulo del disco rigido tradizionale sono unità da 2,5 ". Questa è la dimensione che userete se la state montando su un desktop o un laptop.

E a proposito di SSD, c'è un altro fattore di forma di cui parlare: lo standard M.2. Queste unità in realtà assomigliano più a un rametto di RAM che a un disco rigido. Invece di collegarsi alla scheda madre tramite un cavo SATA come fanno le normali unità, le unità M.2 vengono inserite in uno slot specializzato. Se sei interessato alle unità M.2, dovrai determinare se il tuo PC le supporta.

ssd

Alcuni portatili, come i Macbook, utilizzano un'unità di archiviazione M.2 che richiede istruzioni avanzate e specifiche del modello per la sostituzione. Spesso invalida anche la garanzia.

Un'altra nota sui laptop. Dal momento che sono diventati più piccoli e più eleganti, anche i laptop sono diventati più difficili da aggiornare. La maggior parte dei laptop che non sono super-minuscoli usano ancora dischi da 2,5 ", ma possono avere o meno un alloggiamento per unità accessibile all'utente per gli aggiornamenti. Computer portatili più economici, più ingombranti e pochi modelli di classe business come Lenovo ThinkPads o Dell's Latitudes, consentono comunque l'accesso in modo abbastanza semplice. Altri modelli potrebbero necessitare di un ampio lavoro per raggiungere l'alloggiamento del disco, o potrebbero non avere accesso a tutti, soprattutto se si sono spostati sul costoso standard M.2. L'aggiornamento di tali unità probabilmente renderà nulla la garanzia e dovrai cercare una guida specifica per il modello, come questa su iFixIt.

Che connessione ho bisogno?

ssd

Tutte le moderne unità da 3,5 "e 2,5" utilizzano una connessione SATA per alimentazione e dati.

Se si sta installando l'unità in un PC desktop, il cavo di alimentazione SATA è un cavo a 15 pin che viene eseguito dall'alimentazione del PC. Se il tuo PC offre solo i vecchi cavi Molex a 4 pin, puoi acquistare adattatori che funzionano perfettamente.

Il cavo dati SATA richiede che la scheda madre supporti una connessione SATA (tutti i PC moderni lo fanno). Li troverai in configurazioni leggermente diverse. Alcuni (come quello nella foto qui sotto) hanno una spina diritta su un'estremità e una spina a forma di L sull'altra estremità. La spina a forma di L rende più facile l'inserimento in prese più vicine ad altri componenti. Alcuni cavi SATA hanno spine diritte o spine a forma di L su entrambe le estremità. Dovresti procurarti i cavi SATA con il tuo disco rigido, ma se lavori in uno spazio particolarmente ristretto, tieni presente che esistono altre opzioni.

ssd

Se stai installando su un laptop che consente l'accesso dell'utente, le cose sono più facili. In genere, è possibile collegare l'unità direttamente a uno slot che dispone già di connessioni di alimentazione e dati, senza cavi da collegare.

Un'altra parola su unità SATA. L'ultima versione dello standard SATA è SATA 3.3 e le unità e i cavi sono retrocompatibili con le versioni precedenti. Sui desktop, ti consigliamo di assicurarti che l'unità che stai acquistando sia più veloce o più veloce della connessione che accetta la tua scheda madre; la maggior parte delle connessioni SATA della scheda madre degli ultimi cinque anni ha almeno il supporto 3.0. Lo stesso vale per il cavo SATA che acquisti. I portatili non usano cavi SATA, quindi assicurati che l'unità che stai aggiornando utilizzi la stessa revisione SATA o più recente rispetto all'unità che sta sostituendo.

Quanto spazio ho bisogno?

Questo è facile: qualunque cosa si adatta al tuo budget. Più spazio di archiviazione costa più denaro, indipendentemente dal tipo di unità che stai guardando.

Quanto è veloce il mio disco?

La risposta predefinita qui è "il più velocemente possibile". Detto questo, se si esegue l'aggiornamento da un disco rigido a un SSD, la velocità può aumentare anche di 5 volte.

Se acquisti un'unità standard, la velocità viene generalmente espressa in RPM, ovvero le rivoluzioni al minuto dei piatti di dati rotanti. 5400 RPM è una tipica velocità per unità economiche (specialmente in fattori di forma da 2,5 "), con unità da 7200 RPM anche abbastanza comuni. Alcuni dischi rigidi ad alte prestazioni sono offerti a 10.000 RPM, ma questi sono stati in gran parte sostituiti da SSD più veloci.

ssd

I dischi rigidi ibridi combinano l'archiviazione standard del disco rigido con una piccola quantità di memoria flash veloce per i file di memorizzazione nella cache.

C'è un'altra opzione qui, se la tua scelta è limitata a un disco rigido convenzionale. Le unità "ibride" combinano un grande disco rigido standard con una piccola cache di memoria flash. Questo non creerà magicamente il tuo disco rigido alla stessa velocità di un SSD, ma la memorizzazione nella cache dei file può migliorare notevolmente se accedi costantemente agli stessi programmi e file. Potrebbe valere il piccolo premio di prezzo rispetto a un disco rigido standard.

Passaggio 2: decidere se trasferire il sistema operativo o eseguire un'installazione pulita

Hai acquistato la tua nuova unità e sei pronto per installarla. Il tuo prossimo passo è decidere se vuoi trasferire il tuo sistema operativo sulla nuova unità o semplicemente eseguire un'installazione pulita e ricominciare da capo. Ci sono pro e contro per ciascuno.

Trasferimento del tuo sistema operativo

ssd

Trasferire il sistema operativo (e tutti i dati e le applicazioni installate) significa non doversi preoccupare di reinstallare Windows e reinstallare ciascuna delle vostre applicazioni.

Il rovescio della medaglia è che è un processo piuttosto lento e noioso.

Se si sta eseguendo l'aggiornamento da un solo disco a un altro (invece di installare semplicemente un'unità aggiuntiva in un desktop), è probabile che si desideri trasferire il sistema operativo nella nuova unità anziché installare nuovo. La cattiva notizia è che questo è un processo lento e noioso. La buona notizia è che non è troppo difficile da fare. La maggior parte delle nuove unità include strumenti per realizzarla. E se non si ottiene uno strumento gratuito, ci sono altri modi per aggiornare a un disco rigido più grande senza reinstallare Windows.

Se si utilizza un laptop, è necessario utilizzare un adattatore o un alloggiamento SATA basato su USB in modo che sia possibile collegare entrambe le unità contemporaneamente. Puoi andare in questo modo anche con un desktop, ma potrebbe essere più semplice installare la nuova unità, effettuare il trasferimento e decidere se lasciare la vecchia unità in posizione per una memoria extra o disinstallarla.

Esecuzione di un'installazione pulita

Ci sono anche dei vantaggi nel realizzare semplicemente un'installazione pulita del tuo sistema operativo sulla tua nuova unità. Il più grande è che puoi ricominciare da capo. Nessuna vecchia installazione di programmi in giro; è una copia fresca del tuo sistema operativo senza la confusione. Puoi impostarlo nel modo desiderato e installare solo ciò che desideri.

Lo svantaggio, ovviamente, è che devi rifare tutto. Facendo una nuova installazione significa che dovrete reinstallare le applicazioni e giochi che si desidera, e ripristinare i file personali dal backup (o copiarle dalla nuova unità). Avrai anche bisogno di assicurarti di avere accesso alle tue applicazioni per la reinstallazione. Se li hai installati dal DVD o scaricato i file di installazione, dovrai cercarli insieme a tutte le chiavi di attivazione necessarie.

Passaggio 3: installa la nuova unità

I passaggi per l'installazione (o la sostituzione) di un'unità sono leggermente diversi, a seconda che si stia installando l'unità in un laptop o un PC desktop.

Installazione della nuova unità in un laptop

Computer portatili diversi hanno diversi metodi per accedere al vano dell'unità di archiviazione, se consentono un facile accesso a tutti. Alcuni design di classe business ti consentono di sostituire un'unità semplicemente rimuovendo una vite, altri potrebbero aver bisogno di te per rimuovere completamente la parte inferiore della macchina o addirittura estrarre la tastiera. Di solito è possibile trovare istruzioni specifiche effettuando ricerche sul Web per il produttore e il modello del laptop.

Per questo esempio, stiamo sostituendo l'unità in un ThinkPad T450s. Il design ha ormai pochi anni, ma è abbastanza piccolo da richiedere la rimozione dell'intero fondo, che è abbastanza tipico tra i progetti che consentono l'aggiornamento di un disco rigido.

Per accedere all'unità, devo rimuovere la batteria e quindi estrarre otto viti diverse.

SSD

Questo allenta la piastra del corpo in metallo abbastanza da farmi staccare dal computer. Puoi vedere il disco rigido nell'angolo in basso a sinistra.

ssd

Per estrarre l'unità stessa, ho bisogno di rimuovere un'altra vite, tirare un pò l'unità e poi farla scorrere fuori dalla connessione SATA integrata.

ssd

Per questo modello, il carrello è solo un sottile pezzo di alluminio con un paraurti in gomma. L'ho tolto e poi l'ho posizionato sulla nuova unità.

ssd

Quindi, inverto il processo, facendo scivolare la nuova unità sulla connessione SATA nel portatile, avvitando il supporto al telaio e sostituendo il pannello del corpo.

ssd

Di nuovo, questo processo cambierà molto a seconda del laptop che hai. Se hai bisogno di una ripartizione dettagliata per il tuo modello, Google è tuo amico: generalmente troverai almeno alcuni utenti che desiderano fare la stessa cosa, e forse un articolo o un video, se sei fortunato.

 

Installazione della nuova unità in un PC desktop

Questo processo è un po 'più complicato rispetto a un computer portatile, ma la buona notizia è che rimuovere la custodia e accedere al disco è in genere molto più semplice rispetto alla maggior parte dei laptop.Avrai bisogno di un cacciavite standard e un cavo SATA. Se stai sostituendo completamente una singola unità, puoi utilizzare il cavo SATA già installato. L'alimentatore ha probabilmente una connessione di alimentazione SATA gratuita, spesso sono disponibili prese multiple, ma in caso contrario sarà necessario un cavo adattatore. Se lavori in un'area particolarmente soggetta all'elettricità statica, ti consigliamo di utilizzare anche un braccialetto antistatico. Se hai costruito il tuo PC, le viti necessarie per installare la tua nuova unità dovrebbero essere incluse nella custodia, spero che tu abbia conservato la scatola degli accessori. In caso contrario, dovrai procurarti delle viti sostitutive.

ssd

Spegnere la macchina e rimuovere tutti i cavi, quindi spostarla nell'area di lavoro. Questo dovrebbe essere un luogo fresco e asciutto, facilmente accessibile, preferibilmente senza tappeti sotto di te. Se conosci la configurazione delle parti interne del tuo computer, sentiti libero di posizionarlo all'angolo più accessibile. In caso contrario, è sufficiente lasciarlo in posizione verticale, potrebbe essere necessario rimuovere più pannelli per un'installazione completa.

ssd

Rimuovi il pannello di accesso dal lato principale del case, quello a sinistra se guardi il tuo computer dalla parte anteriore. La maggior parte dei design richiede di rimuovere 2-3 viti dal lato posteriore prima che scivoli o si aprano. Metti da parte il pannello di accesso. Alcuni desktop richiedono la rimozione dell'intera custodia anziché di un pannello di accesso. Se non sei sicuro, cerca il modello o la custodia del desktop sul Web. Le istruzioni dovrebbero essere facili da trovare.

Prenditi un momento per orientarti. Se stai lavorando su un desktop convenzionale probabilmente stai guardando la scheda madre, con l'alimentatore squadrato nella parte superiore o inferiore del case. Dovresti essere in grado di vedere l'unità di archiviazione del tuo computer o le unità montate verso la parte anteriore del case. Un cavo dati SATA dovrebbe essere in esecuzione dalla scheda madre all'unità. Un cavo di alimentazione SATA dovrebbe essere in esecuzione dall'alimentatore all'unità.

ssd

Nota: se non è possibile vedere un'unità da 3,5 pollici più grande o un'unità da 2,5 pollici più piccola, potrebbe essere montata in un punto alternativo. Nei progetti più recenti spesso si trova dietro la scheda madre stessa: rimuovere il pannello di accesso opposto per verificare. Se non stai mantenendo la vecchia unità nel tuo sistema per l'archiviazione extra, ora è il momento di estrarla. È inoltre possibile lasciare i cavi collegati alla scheda madre e all'alimentazione e quindi collegarli alla nuova unità dopo averla installata. Innanzitutto, scollegare i dati e i cavi di alimentazione dal retro della vecchia unità. Non c'è niente di troppo complesso in questo: basta tirarlo fuori. Alcuni cavi hanno un piccolo meccanismo di blocco delle linguette che dovrai prima schiacciare.

ssd

Se l'unità è su un carrello scorrevole, rimuoverlo (e controllare che alcuni supporti scorrevoli siano avvitati in posizione). Ora, basta usare il cacciavite per rimuovere le viti dal drive, sia che si trovi in un supporto o apposto direttamente sulla custodia. Le viti sono disponibili in varie misure e lunghezze, tra cui spessori in silicone per l'insonorizzazione, e possono essere montate sul fondo dell'unità o sul lato, a seconda del design del case. Non importa: basta rimuoverli, metterli da parte "senza perderli".

ssd

Il tuo vecchio disco è ora libero! Mettilo da parte. Fai attenzione, ma non preoccuparti troppo, sono piuttosto robusti.

Per installare la nuova unità al posto di quella precedente, devi solo invertire la procedura. Inserire la nuova unità nel supporto, quindi farla scorrere in posizione sulla custodia (e fissarla se necessario).

ssd

Ora, collega i cavi alla nuova unità. È facile da capire, si adattano solo in un modo.

ssd

Se stai aggiungendo un nuovo disco rigido e stai lasciando quello vecchio, è un po 'più complicato. Dovrai montare la nuova unità sulla custodia (inserendola in una custodia aggiuntiva che dovrebbe essere inclusa nella custodia, se necessario). E dovrai inserire altri cavi.

Inserire un'estremità del cavo dati SATA nel retro del nuovo disco rigido e l'altra estremità nella scheda madre. Gli slot della scheda madre sono generalmente sul lato più vicino alla parte anteriore del PC, di solito in un cluster da due a sei. Non importa in particolare quale plug si utilizza, anche se si potrebbe desiderare di collegarlo in alto a sinistra (che è l'unità "0") o quello più vicino in sequenza, solo per motivi di organizzazione.

ssd

Ora collega la connessione di alimentazione SATA dall'alimentatore alla nuova unità. Se hai già installato un'unità, controlla il cablaggio di alimentazione, perché in genere hanno più di una spina e possono essere utilizzate per più unità. Se il tuo alimentatore non ha connessioni di alimentazione SATA libere, dovrai usare un adattatore o uno splitter.

ssd

Dopodiché, il tuo disco dovrebbe essere pronto per partire! Controlla bene le connessioni, assicurati che i cavi non tocchino i dissipatori di calore o che si scontrino contro le pale della ventola di raffreddamento, quindi rimetti il pannello di accesso sulla custodia. Riporta il PC nella posizione originale, ricollega tutti gli accessori e i cavi di alimentazione e accendilo!

Canon EOS 5D mark IV

Canon-EOS-5D

Canon EOS 5D mark IV

Canon festeggia il titolo assegnato dalle associazioni di stampa tecnica

Due telecamere Canon e una lente Canon sono state riconosciute con il premio "Best Photo and Imaging Product" della Technical Image Press Association (TIPA), che rappresenta 30 riviste di fotografia e immagini da 15 paesi in cinque continenti. I tre vincitori del premio sono: la fotocamera digitale SLR (DSLR) EOS 5D Mark IV per gli utenti avanzati-amatoriali, lo zoom standard standard EF 24-105mm f / 4L IS II USM per utenti amatoriali e la videocamera professionale XC15 4K. Questi prodotti Canon sono stati molto apprezzati per soddisfare le diverse esigenze di ripresa e produzione video di utenti professionisti e professionisti esperti.

Migliore esperto DSLR a tutto schermo: Canon EOS 5D Mark IV

Selezionato per il premio "Miglior Full-Frame DSLR Expert" di quest'anno, Canon EOS 5D Mark IV DSLR offre specifiche impressionanti. Dotata di un sensore CMOS Canon a pieno formato da 30,4 megapixel da 35 mm e processore DIGIC 6+, la fotocamera raggiunge una gamma di sensibilità standard ISO di 100-32000 (espandibile a ISO50-102400 equivalente), 7 fotogrammi al secondo (fps ) La ripresa continua di immagini fisse e 4K di cattura video a 30 fps, nonché la cattura video full-HD a 60 fps e la cattura di HD 120 fps adatta per il video in movimento rallentato. Grazie alla funzione Dual Pixel CMOS AF, la fotocamera ottimizza il monitoraggio AF ad alta velocità quando si riprendono video e foto in modalità live-view. Il Canon EOS 5D Mark IV è dotato di 61 punti di reticolare ad alta densità AF II, ottenendo un'area di messa a fuoco longitudinale ampliata, con un massimo di 41 punti di messa a fuoco incrociati del totale 61. Inoltre, dispone di circa 150.000 pixel RGB + Sensore di misura IR. La fotocamera dispone inoltre di una funzione di acquisizione di fotogrammi da 4K, che consente di estrarre i fotogrammi selezionati dal video registrato 4K come immagini fisse di JPEG da 8,8 megapixel, nonché le funzionalità integrate Wi-Fi, NFC e GPS.

Canon-EOS-5D

Lente di zoom standard DSLR standard: Canon EF 24-105mm f / 4L IS II USM

Il modello EF 24-105 f / 4L IS II USM utilizza un nuovo design ottico che comprende 17 elementi in 12 gruppi, tra cui quattro elementi asferici stampati in vetro, uno dei quali presenta due superfici asferiche. Questa lente zoom standard raggiunge un miglioramento della presa leggera periferica per ottenere un'elevata qualità dell'immagine in tutto il campo dell'immagine. L'obiettivo è dotato di stabilizzazione dell'immagine in funzione di 4 fermate di velocità dell'otturatore e di un'apertura circolare a 10 lamierini che produce squisita bokeh circolare. L'EF 24-105mm f / 4L IS II USM è dotato di funzionalità come messa a fuoco interiore, un anello USM (motore ad ultrasuoni) e una CPU ad alta velocità e sportivo con un algoritmo AF ottimizzato. L'obiettivo utilizza anche uno speciale spessore di sfera d'aria (ASC), che riduce le manifestazioni di fiamma e ghosting.

 

CanonEF24

Migliore videocamera: Canon XC15

"Migliore videocamera", la XC15 è dotata di un design corporeo compatto e leggero e consente di effettuare riprese a 4K UHD e HD in modo ottimale, rendendolo ideale per il giornalismo in loco e la produzione di video. La fotocamera facilita la ripresa in ambienti confinati e ambienti che richiedono mobilità e presenta la stessa selezione di modalità di visualizzazione espressione "Eyes" come l'EOS C300 Mark II, rendendola ideale per l'utilizzo come sub telecamera. L'XC15 è dotato di un sensore CMOS ad alta sensibilità da 1 pollici con singoli pixel che presentano grandi aree di cattura luminosa, un pannello a sfioramento che consente controlli intuitivi e uno zoom ottico da 10x a 27,3 mm di larghezza a 273 mm Il teleobiettivo quando si riprende il video. La fotocamera è dotata di autofocus più veloce tramite un algoritmo di determinazione dell'orientamento e consente prestazioni eccellenti di anti-scuotimento offerte da un sistema ottico IS e da un sistema elettronico IS con 3 modalità da scegliere. Inoltre, gli anelli di messa a fuoco e gli zoom della fotocamera offrono un'operatività di livello elevato.

Informazioni sui premi TIPA

Tenuto ogni anno dal 1991, i riconoscimenti TIPA riconoscono i migliori prodotti di fotografia e imaging annunciati nei dodici mesi precedenti, basati su criteri quali innovazione, utilizzo di tecnologie all'avanguardia, design e facilità d'uso. Nel 1992, Canon ha portato a casa il suo primo riconoscimento TIPA per la fotocamera SLR EOS 100 e, da allora, in 25 occasioni separate, è stato premiato con premi TIPA per un totale di 81 prodotti e tecnologie *.

Canon-XC15

GLS espande FlexDeliveryService in Europa

GLS

GLS espande FlexDeliveryService in Europa

GLS espande FlexDeliveryService in Europa

Il fornitore di servizi di pacchetti GLS ha ulteriormente ampliato la sua FlexDeliveryService internazionale.

Aggiungendo nuovi Paesi, FlexDeliveryService è ora disponibile in dodici paesi connessi in Europa centrale ed orientale.

Con il servizio, i trasportatori on-line saranno informati sulle consegne previste e possono decidere quando e dove vogliono prendere la consegna dei pacchetti.

Secondo GLS, la domanda di servizi internazionali è in aumento grazie alla crescita della e-commerce transfrontaliera.

E ampliando il proprio servizio, la società afferma di offrire ai mittenti nuove opportunità di crescita, dando ai consumatori accesso a nuovi prodotti.

FlexDeliveryService di è ora disponibile in Austria, Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Croazia, Ungheria, Slovacchia, Slovenia e Romania. Questi paesi sono tutti legati tra loro, che consente a GLS di avere una singola regione interconnessa per la sua FlexDeliveryService. Ma l'obiettivo di è avere un servizio flessibile di consegna a livello europeo. L'integrazione della Danimarca e della Francia è già in corso, mentre GLS offre anche la consegna flessibile in questi paesi per i pacchi inviati da Belgio, Germania, Lussemburgo, Austria e Polonia

Informazioni su FlexDeliveryService
FlexDeliveryService è un servizio internazionale di consegna da parte del fornitore di servizi di pacchetti GLS, che aiuta gli acquirenti online a prendere consegna di beni acquistati in negozi online stranieri. I clienti di uno dei paesi collegati possono scegliere tra diverse opzioni di consegna nel proprio paese d'origine, come la consegna dei pacchetti in un giorno desiderato o il pick-up presso un GLS Parcelshop. In alcune regioni, GLS fornisce anche parcelle alla sera, in un luogo sicuro stabilito o lasciarlo per la raccolta presso un terminale di un armadio.

Rokblok “per ascoltare un vinile dove vuoi tu”

rokblok

Rokblok "per ascoltare un vinile dove vuoi tu"

RokBlok è un giradischi portatile senza un giradischi.

E' un blocco "con ruote" che si appoggia alla parte superiore dei solchi del vinile, e utilizza il suo ago e l'altoparlante incorporato per farci sentire la musica.
https://ksr-video.imgix.net/projects/2714323/video-727466-h264_high.mp4
Tutto ciò che serve per farlo funzionare sono il vinile e una superficie piana.
Se si vuole un audio di qualità superiore, è possibile collegarlo al vostro altoparlante o le cuffie Bluetooth.

E' progettato per proteggere il vinile, infatti ha ruote in gomma e il baricentro non è l'ago.

Questo dovrebbe aiutare RokBlok a prevenire l'ampliamento delle scanalature e quindi dell'usura del vinile,  aiutando la durata negli anni del disco.

RokBlok sarà commercializzato al prezzo di US $ 99.

Per i suoi sostenitori nel crowdfunding Kickstarter il prezzo è di $ 59 come ricompensa campagna.

Che sembra un prezzo equo per qualcosa che è improbabile utilizzare come giradischi principale, ma che è comunque un gadget molto interessante.

“Adidas Futurecraft Biofabric” le scarpe che a fine vita si posso sciogliere

Adidas Futurecraft Biofabric

"Adidas Futurecraft Biofabric" le scarpe che a fine vita si posso sciogliere nel lavandino

The Adidas Futurecraft Biofabric

ADIDAS produce più di 300 milioni di prodotti all'anno. Scarpe, maglie, cappelli.

La maggior parte di tale abbigliamento sportivo è fatta di polimeri termoplastici come il poliuretano.

Alcune di queste materie plastiche sono riciclabili, ma anche quelle riciclabili richiedono quantità di combustibili fossili per la produzione. "Per noi, questa è una responsabilità enorme," dice James Carnes, direttore creativo globale di Adidas. "Così abbiamo iniziato a cercare la possibilità di non pesare per l'ambiente."

Adidas & AMSilk, una società tedesca che produce una seta di ragno sintetica che chiama Biosteel.

A differenza delle materie plastiche in genere utilizzati nelle scarpe, Biosteel è biodegradabile.

Il termine ha anche resistenza alla trazione incredibile. Ora, i primi frutti della collaborazione Adidas e AMSilk sono pubblici. L'Adidas Futurecraft Biofabric, una scarpa da running biodegradabile, ha debuttato alla settimana scorsa in una conferenza Biofabricate a New York. Per ora è un prototipo, ma Adidas spera di avere un prodotto commerciale pronto entro il prossimo anno.

A differenza della scarpa Adidas x Parley recentemente lanciato, che ha un alto contenuto in plastica riciclata, il Futurecraft Biofabric assomiglia molto a una scarpa sportiva moderna.

La tomaia aperta in maglia ha una lucentezza dorata, Carnes dice che la scarpa è il 15 per cento più leggera di una tradizionale, grazie al tessuto Biosteel.

AMSilk ottiene il Biosteel tessile dalla fermentazione di batteri geneticamente modificati.

Questo processo crea un substrato in polvere, che AMSilk trasforma nel suo filato Biosteel.

Tutto questo avviene in un laboratorio e, secondo Adidas, utilizza una frazione dei combustibili fossili e di energia elettrica necessaria per produrre la stessa scarpa in polimeri in.

Insieme con il tessuto Futurecraft Biofabric, AMSilk ha anche creato una soluzione apposita con un enzima specifico, che consente al consumatore finale "quando le scarpe sono ormai logore per l'usura, circa due anni" di dissolvere le loro scarpe nel lavandino in poche ore, invece di gettarle tra i rifiuti.

L'abbigliamento sportivo ad alte prestazioni ha certamente mostrato una tendenza al più sottile e leggero, grazie ai progressi tecnologici come la stampa 3-D. Ma una scarpa che è progettato per disintegrarsi?

"La maggior parte della gente non pensa di acquistare un prodotto che è destinato ad una fine", dice Carnes.

Ciò può richiedere un diverso salto cognitivo, ma lui dice che questo è in linea con gli altri cambiamenti nel mercato del lusso.

"Il lusso generalmente viene associato a qualcosa di solido, rigido, duraturo, ma lentamente è cambiato il modo di vedere le cose.

Come se si acquista un piumino, ci si aspetta che sia isolante e leggero. "Come Carnes vede in futuro, una scarpa leggera che si può sciogliere a fine percorso senza inquinare oltremodo il nostro pianeta.

Samsung ArtPC Pulse

ArtPC Pulse

Samsung ArtPC Pulse

Samsung presenta ArtPC Pulse, un PC desktop Premium che combina un design esclusivo con incredibile potenza

Samsung Electronics America ha annunciato ArtPC Pulse, un PC desktop che sfida la percezione tradizionale di come un PC desktop dovrebbe guardare e da usare. Incredibilmente potente e straordinariamente bella, la Pulse ArtPC è un PC desktop elegante che aggiunge stile a qualsiasi ambiente con un elegante design circolare e l'illuminazione di impulso unico che serve anche come una funzione di notifica personalizzato. Inoltre, i consumatori possono personalizzare per l'archiviazione ampliato con un modulo facile da aggiungere.

Design di grande effetto

ArtPC Pulse è di elegante fattura, prendendo famosi disegni di PC di Samsung per il livello successivo con un corpo cilindrico bellissimo, caratteristico.

Il PC ha una fascia di illuminazione a impulso ambiente inserita senza soluzione di continuità all'interno del disegno circolare,  con l'aggiunta di stile e funzionalità.

Per semplici aggiornamenti da qualsiasi punto della stanza, la banda può essere personalizzata per fornire intelligenti notifiche tramite sottili cambiamenti di luce.

Ad esempio, gli utenti possono impostare il Pulse ArtPC con il lampeggiare giallo all'arrivo di una nuova e-mail oppure blu per una notifica dei social, verde per un nuovo messaggio di chat e altro ancora.

Inoltre, la funzione "carillon orario personalizzabile" assicura che gli utenti non perdono mai la cognizione del tempo, dando loro la possibilità di impostare allarmi visivi e audio.

Prestazioni

Pulse ArtPC è elegante e compatto (diametro 14 cm e 30 cm di altezza, circa) con componenti interni ad alte prestazioni.

Ha Intel Core i5 o i7 di sesta generazione, AMD Radeon RX460 GPU, fino a 16GB di memoria e un modulo 1 HDD, oltre a 256GB SSD per tempi di caricamento più veloci.

ArtPC Pulse soddisfa tutte le esigenze degli utenti anche di intrattenimento, con i supporti multimediali tra cui giochi 3D e 4k film.

Il diffusore 360 ° Harman / Kardon ha prestazioni potenti di fascia alta e una ricca qualità di suono.

L'altoparlante è anche personalizzabile, con opzioni per gli effetti audio specifici, il bilanciamento e molto altro ancora.

Stoccaggio di personalizzazione e porte

The Pulse ArtPC è personalizzabile secondo le esigenze. Un modulo di memorizzazione HDD 1 TB supplementare è incluso con l'i7 modello di base, per le abitazioni ancora più foto e filmati.

Inoltre, un numero di porte, tra cui quattro USB 3.0, una porta USB di tipo C e HDMI, sono inclusi così gli utenti possono collegare facilmente il Pulse ArtPC a tutti i loro componenti e dispositivi.

ArtPC Pulse può essere fornito anche con una tastiera e mouse wireless.

ArtPC Pulse

Chrome Vs http

chrome http

"Chrome" a breve i siti "normali http" diventeranno non sicuri.

Chrome a breve metterà in guardia gli utenti al momento di inserire la password o numero di carta di credito in siti ritenuti insicuri. 

A partire dalla nuova versione che sarà rilasciata il prossimo gennaio, il browser Chrome mostrerà un allarme quando si navigherà in siti che gestiscono password o dati delle carte di credito senza le misure di sicurezza adeguate, cioè quelli, e sono la maggior parte che non adottando tecnologie di crittografia.

In effetti non è mai una buona idea affidare password e carte di pagamento a siti privi dei requisiti minimi di sicurezza non utilizzando connessioni crittografate, immediatamente riconoscibili dalla URL con il prefisso “http” anziché “https”.

Ma sarà solo il primo passo: Google prevede infatti di classificare in futuro come “non sicuri” tutti i siti non dotati di crittografia, a maggiore tutela della privacy dei navigatori.

In pratica, Chrome arriverà ad avvisare l’utente ogni qual volta si troverà su un “sito http”.

Scopo del gruppo di Mountain View è spingere la maggioranza dei siti a passare all' https”, crittografando le connessioni su cui transitano i dati fra i propri server e i navigatori.

Perché, come spiega sul blog ufficiale di Google Emily Schechter, membro del team di sicurezza di Chrome, “quando carichi un sito web attraverso il protocollo http, qualcun altro in rete potrebbe vederlo o modificare il sito prima che tu lo visualizzi”.

Una strategia che non risulterà particolarmente gradita all’FBI e in generale alle forze dell’ordine di tutto il mondo, dal momento che la prevedibile diffusione di siti crittografati renderà più difficile tracciare le attività online degli utenti in caso di indagini.

La questione è già emersa in diverse occasioni nel caso di popolari app di messaggistica come Whatsapp o Facebook Messenger che, adottando la crittografia per le conversazioni fra gli utenti, sono risultate inaccessibili anche alle stesse autorità impegnate in inchieste su casi di terrorismo o altri gravi crimini.

Secure https

Chrome

Smart Tv Live come disattivare

Smart Tv Live

Smart Tv Live

Come fare per disattivare Smart Tv Live

Ebbene sì..... mi hanno fregato!!!

Nonostante sia attento e smanettone, anch'io mi sono fatto fregare da questa truffa legalizzata. !!

Non mi sono proprio accorto di aver cliccato qualcosa, "ma sullo smartphone è facile sbagliare", / un attimo di distrazione /il dito sporco di mayonese... / qualcuno che ti chiama nel momento sbagliato / et voilà.

Senza volerlo mi sono abbonato ad un servizio non richiesto con prelievo sul conto telefonico, 7 euro a settimana.

Fortunatamente... ho chiamato wind (il mio operatore) e una gentile signorina mi ha bloccato tutte le impostazioni inerenti gli abbonamenti telefonici extra e rimborsato i 7 euro.

Ma se non siete così fortunati, potete seguite altre istruzioni.

Metodo 1 "Disattivare Smart Tv Live"

Se preferisci disattivare Smart TV Live mettendoti in contatto con il servizio clienti di Mobando la prima cosa che devi fare è quella di comporre il numero 06-92927434 e di attendere la risposta di un operatore.

I costi della chiamata sono quelli inerenti le tariffe del numero geografico.

Successivamente comunica a quest’ultimo la tua volontà di disattivare Smart TV Live sul tuo numero di cellulare e fornisci inoltre il numero di telefonino relativamente al quale intendi agire.

L’operatore provvederà dunque a disattivare Smart TV Live sul numero di telefono da te indicato, a conferma dell’avvenuta disattivazione del servizio riceverai anche un SMS informativo.

Tieni presente che componendo la numerazione per metterti in contatto con il servizio clienti di Mobando potrai parlare con un operatore solo ed esclusivamente nel caso in cui la tua chiamata venga effettuata dalle 09.00 alle 18.00, dal lunedì al venerdì.

Se effettui la chiamata in altre fasce orarie e/o in altri giorni risponderà una voce elettronica.

In tal caso potrai comunque disattivare Smart TV Live ma per fare ciò anziché parlare con un operatore dovrai attenerti alle indicazioni della voce guida.

Ascolta quindi con attenzione la voce registrata in modo tale da capire quali testi pigiare per procedere con la disattivazione del servizio.

Poi provvedi a digitare il numero di cellulare a conferma dell’avvenuta disattivazione del servizio riceverai anche un SMS informativo.

Oppure puoi metterti in contatto con il servizio clienti di Mobando tramite posta elettronica, all'indirizzo cc@mobandoadv.com.

Digita Disattivazione Smart Tv Live nel campo Oggetto: poi digita un messaggio di testo in cui richiedi di voler disattivare Smart TV Live e indica il numero di cellulare sul quale il servizio di abbonamento è attivo, e invia il messaggio.

Alla ricezione della mail da te inviata il servizio clienti di Mobando prenderà in carico la tua richiesta e provvederà a disattivare Smart TV Live nel più breve tempo possibile.

Come conferma dell’avvenuta disattivazione del servizio riceverai un SMS informativo sul numero di cellulare indicato nel messaggio di posta elettronica.

Metodo 2 "Disattivare Smart Tv Live"

Un altro sistema per disattivare Smart TV Live consiste nel ricorrere all’uso di MobilePay, la piattaforma di pagamento unica comune a tutti i gestori di telefonia mobile.

Per disattivare Smart TV Live mediante MobilePay il primo passo che devi compiere è quello di cliccare qui in modo tale da collegarti subito al sito Internet ufficiale della piattaforma.

Accedi a SelfCare, digita dunque il tuo numero di cellulare poi seleziona il tuo gestore telefonico e fai clic sul bottone verde Invia Password che risulta collocato in basso.

Attendi ora qualche istante dopodiché verifica che sul cellulare sia arrivato un SMS di MobilePay con la password per poter accedere all’area riservata e gestire gli acquisti.

Disattivare Smart TV Live ed altri servizi ed ottenere referenze per il supporto.

Digita dunque la password appena ottenuta nel campo collocato accanto alla voce Inserisci la password ricevuta via SMS ed Entra.

Effettuati questi passaggi dovresti visualizzare il pannello di controllo di MobilePay con il prospetto di tutti i contenuti e/o i servizi che hai provveduto a pagare con il credito telefonico della tua SIM.

Clicca quindi sulla scheda Abbonamenti che risulta collocata in alto, individua la voce Smart Tv Live dalla colonna presente sulla sinistra dopodiché fai clic sulla relativa voce Disattiva e poi fai clic su OK per confermare.

Come prova del corretto esito della procedura ti verrà poi mostrata la voce Disattivo in corrispondenza della voce Smart TV Live.

Come ulteriore conferma della cosa riceverai anche un SMS sul numero di cellulare precedentemente specificato indicante, appunto, che sei finalmente riuscito a disattivare Smart TV Live sul tuo numero.

Metodo 3 "Disattivare Smart Tv Live"

Per disattivare Smart TV Live puoi anche fare riferimento al servizio clienti del tuo gestore di telefonia mobile, mettendoti in contatto con il relativo centralino ed esponendo all’operatore che risponderà la tua volontà di non usufruire più del servizio in oggetto.

L’operatore provvederà quindi a disattivare l’abbonamento a Smart TV Live all’ istante ed a conferma della cosa riceverai un SMS informativo sul numero di cellulare chiamato in causa.

 

 

Magento 1.9 blocchi footer tema default rwd

magento 1.9

Magento 1.9 come aggiungere e togliere i blocchi nel footer tema default rwd

Un sistema per aggiungere a piacere dei blocchi al footer di magento versione 1.9 nel thema di default rwd (madison island).

Vai al server, segui questo percorso app/design/frontend/rwd/default/layout/page.xml

  • apri con sublime o altro il file page.xml
  • più o meno a riga 130 (oppure cerca con find la parola footer)
  • dopo riga 150 più o meno (dove finisce il commento al codice <!-- This static block can be created and populated in admin. The footer_links cms block can be used as a starting point. -->
    <!--<block type="cms/block" name="footer_social_links">
    <action method="setBlockId"><block_id>footer_social_links</block_id></action>
    </block>-->)
  • Inserire questo codice aggiuntivo 

<reference name="footer">
<remove name="footer_links"/>
<remove name="footer_links2"/>
<block type="cms/block" name="footer_2">
<action method="setBlockId"><block_id>footer_2</block_id></action>
</block>
<block type="cms/block" name="footer_3">
<action method="setBlockId"><block_id>footer_3</block_id></action>
</block>
<block type="cms/block" name="footer_4">
<action method="setBlockId"><block_id>footer_4</block_id></action>
</block>
<block type="cms/block" name="footer_5">
<action method="setBlockId"><block_id>footer_5</block_id></action>
</block>
<block type="cms/block" name="footer_6">
<action method="setBlockId"><block_id>footer_6</block_id></action>
</block>
</reference>

  • Praticamente inviamo istruzioni di rimuovere i due blocchi di default del thema rwd e aggiungiamo altri 5 blocchi (puoi aggiungere anche sono uno due o di più....) importante e nominare i blocchi in modo corretto, in questo caso un blocco si chiama (footer_2) un altro (footer_3 ) etc.
  • In questo modo si ha un footer composto dal primo blocco address di default del thema + questi 5 creati, in totale questo footer ha sei blocchi.
  • Per mantenere sulla stessa linea i blocchi e dividerli in modo uguale nel footer utilizzate i fogli stile.
  • Quindi andate sul server in questo percorso skin/frontend/rwd/default/css
  • Cercate .footer .links {
    1. float: left;
    2. width: 16.66%;
    3. padding: 0 30px 0 0;
    4. margin-bottom: 30px;
  • la misura 16.66% è la larghezza 100% del footer divisa regolarmente per i 6 blocchi

Questo argomento ho cercato di spiegarlo in italiano nel modo più semplice possibile, per chi vuole vedere l'articolo originale in inglese può visitare il faq di magento sull'argomento cliccando qui sotto.

stackexchange.com

 

 

E-commerce – magento 2.0

e-commerce magento

E-commerce magento

Se hai deciso di creare un negozio online, magento e-commerce è sicuramente la soluzione professionale.

Nel mondo di oggi, dove ognuno è collegato al web, se non si è online è facile che la tua attività rimanga sconosciuta a molti dei tuoi possibile clienti, a meno che non si vendano pane, latte o altri prodotti del genere, probabilmente dovresti prendere in considerazione di creare il tuo negozio online.

A differenza di un normale negozio, quello online ti dà una grande visibilità nel web è possibile vendere a livello locale, nazionale ed internazionale.

Una volta arrivato alla decisione di creare il tuo negozio virtuale, devi scegliere tra innumerevoli piattaforme disponibili sul mercato e non è semplice.

E’ meglio utilizzare una soluzione in hosting, come ad esempio shopify, ecwid, una piattaforma proprietaria costruita da zero, oppure utilizzarne una open-source come Magento, OpenCart, Prestashop, o osCommerce?

Ci sono molte soluzioni, è necessario studiare l'attività, la tipologia di prodotti e il bacino d'utenza, per fare la scelta giusta.

Per piccole imprese a livello regionale consigliamo woocommerce integrato a wordpress, per aziende più grandi, o con molti articoli (oltre 1000), e spedizioni in tutto il mondo, la migliore piattaforma rimane magento.

Cliccando qui potete trovare il manuale di magento 2.1

Attenzione: il manuale è di 1358 pagine, in inglese, più i link di approfondimento...

 

Manuale 2.0