Web design in Vicenza studiosirio

Alcune considerazioni di base e qualche risposta inerente il Web.

Che cosa è un sito web

Il sito web (traduzione italiana di website o web site) è un insieme di pagine web ed altri file interconnessi tra di loro che risiedono in un terminale connesso alla rete (host) dotato di server. Tale terminale, chiamato per estensione server web in ragione della funzione di "servente" un altro terminale "cliente" (client), fa parte del World Wide Web (www), la "grande ragnatela mondiale" che costituisce, insieme alla posta elettronica, il servizio internet più conosciuto e grazie al quale un sito web è consultabile nella rete.

Le pagine web ed i file di immagini, video, di testo e di qualunque altra natura che possono essere presenti in un sito web generalmente sono organizzati sotto uno stesso nome a dominio (o più semplicemente dominio), la stringa di caratteri alfa numerici che contraddistingue un determinato sito.

Il dominio può essere pensato come l'indirizzo virtuale nella rete in cui risiede il sito web, esso ha una sua proprietà e una sua residenza, proprio come una casa, e come tale può anche essere trasferito, mantenendo lo stesso proprietario, oppure il proprietario può venderlo ad altri.

Web site Plastofilm

A cosa serve un sito web

L'utilità di un sito web è legata alla funzione che questo strumento internet dovrà svolgere:
Diffondere (pubblicare o pubblicizzare) informazione di natura commerciale, personale o di tipo strettamente informativo come ad esempio siti di testate giornalistiche, siti aziendali per la promozione di servizi e prodotti, siti personali a contenuti autobiografici o inerenti i propri interessi (blog), ecc..;
Raccogliere contenuti, eventualmente prelevabili tramite download, sotto forma di database di tipo settoriale e non. Esempi sono i motori di ricerca, dizionari e le enciclopedie online, siti di musica e film, siti sportivi con i dati dei campionati, ecc..:
Far incontrare persone in una comunità virtuale (community) a scopo sociale (social network) o ludico (siti di giochi online) o per discutere e confrontarsi su un determinato argomento (forum di discussione);
Vendere dei prodotti o dei servizi. L'esempio più classico sono i siti di commercio elettronico (e-commerce) per la vendita online di prodotti. Altri esempi sono le consulenze online, sponsorizzazioni attraverso link, siti di aste online, ecc..

Un sito web può svolgere contemporaneamente più funzioni. Ad esempio una azienda che vuole vendere un determinato prodotto potrà creare una sezione informativa relativa all'ambito di cui il prodotto è parte e potrà creare un luogo di incontro virtuale tra utilizzatori che vogliano scambiarsi informazioni o opinioni su quel prodotto.

Web site shop.plastofilm

Cosa vuol dire responsive

Se stai leggendo questo articolo da un computer, prendi in mano il tuo smartphone,
come potrai vedere leggendoci dal tuo smartphone, il nostro sito ha adattato il proprio layout grafico per essere perfettamente leggibile dal tuo dispositivo. Forse ora ti starai chiedendo cosa c’è di strano?

Il fatto è che, quello che viene chiamato Responsive Web Design, permette ai visitatori di un sito di vedere senza problemi quel determinato portale da qualsiasi dispositivo, che sia pc, tablet o smartphone. Invece in passato la navigazione dai dispositivi mobili era molto più complicata, soprattutto per il fatto che la larghezza della pagina web non mutava nello schermo del cellulare. Questo obbligava il visitatore a scorrere orizzontalmente la pagina con un continuo zoom-in e zoom-out.

Oggi un sito responsive, ovvero realizzato con il responsive web design non presenta più questi problemi e sarà facilmente accessibile da qualsiasi dispositivo, migliorando notevolmente la navigazione e le user experience dei suoi visitatori.

Web site TGS

Cosa vuol dire open source

Occorre precisare ed è bene dirlo subito a chiare lettere: software open source non vuol dire software gratis, ma solo software "con codice sorgente liberamente disponibile, con accordi specifici di licenza, nei quali è delineato ciò che è possibile fare e ciò che non è possibile fare con quel codice". Ciò è tanto più vero in quanto nella definizione rientrano anche alcune licenze non completamente libere e, in precedenza, anche qualche software proprietario.

In "open source" si pone l'accento soprattutto sul lato tecnico, considerandolo tutto sommato come una metodologia di sviluppo che coinvolge espressamente programmatori e sviluppatori di software. A che servirebbe infatti accedere al codice sorgente (open source) se non si è in grado di comprenderlo o modificarlo?

Open source

open source

e-commerce

Purtroppo il 90% circa dei nuovi siti di e-commerce che apre ogni anno chiude nel giro di 12 mesi… sapete il perché? Perché il 90% delle persone che vuole vendere online pensa che sia facile!

Il web è il più grande mercato che l’umanità abbia mai creato! Pertanto sul web ci sono praticamente tutti, e ciò fa sì che oramai per qualsiasi cosa tu voglia vendere online (tranne rarissime eccezioni) ti troverai a dover letteralmente gareggiare con molti “avversari” (in gergo “competitors”).

Più avversari troverai (e più bravi essi saranno), meno sarà facile vendere. Anzi: se sono davvero nettamente più bravi di te probabilmente non riuscirai a vendere assolutamente nulla.

Ecco, questo è il principale ostacolo che deve affrontare chi vuole mettersi a vendere online: la concorrenza. Che online è internazionale, globale, onnipresente e, soprattutto, agguerritissima. Non diciamo che vendere online sia come andare in guerra… ma quasi!

Perché è sufficiente che tu abbia competitors nettamente più bravi di te, e sarai semplicemente sverniciato… Ma non disperare: a vendere online si impara. Però ci vuole tempo (tanto) e impegno (tantissimo).

E’ vero che ci sono casi in cui le cose non funzionano esattamente così, ma sono rari e spesso molto di nicchia. Per tutti i prodotti generici, o per quelli richiesti e diffusi, la competizione è d’obbligo.

e-commerce

e-commerce

Motori di ricerca

I Motori di Ricerca sono strumenti di ricerca (ad esempio Google, Yahoo, Bing, Yandex) gestiti automaticamente da programmi chiamati spider (o crawler o ragni o bot), che scandagliano il Web e indicizzano documenti all'interno del database.

Un motore di ricerca è un enorme archivio di dati riguardanti di pagine Web (a livello di miliardi), sicuramente la risorsa più completa a disposizione del navigatore. Per i motori di ricerca si parla di pagine e non di siti come nelle directory. Durante una ricerca è possibile difatti che le pagine di uno stesso sito compaiano più volte, in quanto un motore archivia tutte le pagine dei siti Web che trova.

Inoltre i motori di ricerca, aggiornano spesso le pagine, offrendo una situazione abbastanza aggiornata del web, mostrando sempre nuove pagine o siti Web.

Google | Yahoo | Bing

motori di ricerca

Seo

L'attività SEO punta ad incrementare la visibilità di un determinato sito all'interno dei motori di ricerca determinando l'aumento del volume di traffico qualificato (utenti specificamente interessati) che un sito web riceve tramite i motori di ricerca (definito traffico organico). Tali attività comprendono l'ottimizzazione della struttura del sito e degli url (url optmization), dell'accessibilità delle informazioni da parte dei motori degli utenti, spider (robot and sitemap optimization) sia del codice sorgente (code and error optimization), degli approfondimenti link (link optimization), la presenza delle immagini, della pagina web, e dei contenuti.

SEO

sep
Web design in Vicenza studiosirio ultima modifica: 2016-07-25T13:06:55+00:00 da Stefano Doge